MA DIEGO CAJELLI LE LEGGE PROPRIO TUTTE LE RICERCHE?

di FF

zilla

Diego Cajelli non ne salta una, legge le chiavi di ricerca sei volte al giorno con notevolissima apprensione. C’è un motivo in questo, e non ha niente a che fare con le piccinerie metanarrative vuvuvù del cazzo che ti son saltate in mente di primo acchito bensì con una questione di (ehm) metempsicosi. Le chiavi di ricerca del blog di Diego sono una sorta di moderno geroglifico, un canale di comunicazione aperto con l’aldilà. L’attuale situazione sociopolitica è ad un punto di rottura e  sta mettendo in seria apprensione alcune anime trapassate, che stanno lanciando messaggi a Diego perchè impedisca un evento futuro nefasto di cui non vuole parlarmi, ma che lo tiene impegnato giorno dopo giorno in pesante conflitto con le sue esigenze primarie –i suoi rapporti affettivi, la sua igiene personale, la sua alimentazione, il suo lavoro. Pare che negli ultimi due mesi Diego abbia tagliato fuori tutto il mondo e rimanga chiuso in camera sua a cliccare furiosamente il tasto refresh del suo servizio di statistiche web, nella disperata attesa di un referrer che potrebbe non arrivare mai e spazzare via l’umanità per sempre. Noi tifiamo per lui e lo incoraggiamo a non demordere.

Annunci