SU FB NON SI VEDONO I LINK CHE PUBBLICO DEI RADIOHEAD

Due anni fa i Radiohead hanno chiesto senza successo la rimozione del gruppo FB  “maschi maggiorenni che citano quel cioccolataio di Thom Yorke come se fosse Hemingway”. A seguito di un’azione legale lo staff di FB ha implementato un software che NON SOLO rende invisibile qualsiasi link a pagine del gruppo o riguardanti a qualsiasi titolo il gruppo, MA assale anche con notevole cattiveria il sistema operativo e la persona di chi prova a inserire detti link, buttandogli addosso malware e sfighe generiche. Il mio amico Nicola ha provato a linkare il video di How to Disappear Completely e due settimane dopo ha iniziato a perdere capelli a randa. Ora è quasi pelato e sta cercando di supplire con dei riporti improbabili che gli procurano una notevole dose di perculate alle sue spalle.

STRANIAMENTO NON VUOL DIRE UN CAZZO

Wikipedia non è d’accordo. Nella pagina italiana c’è scritto che con il termine straniamento si indicano tutti quegli interventi sulle forme artistiche che hanno lo scopo di portarle al di fuori da se stesse, rendendole estranee alla loro stessa natura, creando così nei destinatari un senso di alienazione. Immagino tuttavia che il tuo reale problema sia quello di definire straniante il fatto che il lemma straniamento sia usato con una frequenza straniante. Su questo posso essere in linea con te, ma usare straniamento a cazzo non è straniamento? Se ci pensi la lingua italiana è una gran sborrata, delle volte.

su Bastonate

BATTUTA SALUTO LANA DEL REY CHE VIVE IN APPARTAMENTO O È GAY

Lana del Rey entra in salumeria. Il salumiere la saluta. Lana chiede al salumiere se tiene le salsicce di tofu. Il salumiere s’incazza come una pantera “SALSICCE DI TOFU? MA VIVI IN APPARTAMENTO O SEI GAY?” Lana risponde “no, stasera mi va un gusto più neutro”. La barzelletta in realtà si svolge dall’arrotino, la protagonista originale era Katharine Hepburn, l’arrotino era muto ma francese, a un certo punto cospargeva Kate di benzina e le dava fuoco e diceva una cosa epica. Così non sembra molto divertente ma vi giuro che quando le raccontava Esopo ci si piegava di brutto.

TROVARE RECORD IN UN RECORD STORE

Il way più safe per trovare records in un record store è quello di prendere familiarità con gli stores della tua town. Una volta entrato dalla door, hai una buona chance di trovare un lot di records esposti -tipo in qualche box di quelli attaccati ai walls, oppure addirittura nello showcase prima di entrare dalla door -magari li riesci a vedere dall’altro side della street. Se invece il tuo problem è quello di trovare un record specifico, probabilmente dovrai acquisire lo skill di conoscere il field op di ogni record store della tua town, per capire quickly in quale store ci sono più chances di trovare l’artist o la band che stai cercando; per essere sicuro ti conviene comunque chiedere al clerk, perchè alle volte la division tra i records è abbastanza messy -il clerk di un record store vive il proprio job come una sorta di mission, e spesso tende a complicare le settings dei shelves perchè il customer sia forced a chedergli help e lui possa dare sfoggio della propria knowledge. Qualsiasi buon music fan acquisisce lo skill di comprendere il record store più suitable in breve time, e si concentra su altri matters, tipo il fatto che alcuni record stores sono più expensive di altri e che i clerk di alcuni sono molto meno kind di quelli di altri.
Ricorda tuttavia che il record store è ancora il place dove devi andare se cerchi la music. Rivolgersi a record stores via web può farti risparmiare money ma è un way come un altro di accelerare la death del music business. Stai careful.